Katherine, il primo avatar conversazionale nel settore sanitario dotato di Large Language Model verticale, rappresenta un salto di qualità nell’assistenza medica. Creato da QuestIT, un’azienda senese rinomata per le sue tecnologie, Katherine sarà impiegato presso il Massachusets General Hospital come parte del programma “Raising Healthy Hearts”. L’obiettivo è proteggere la salute cardiovascolare di bambini e adolescenti dai rischi come ipertensione e colesterolo alto, sfruttando l’innovazione orientata al Question & Answering.

Il ruolo chiave di Katherine nella medicina del futuro

Oscar Benavidez, Capo della Cardiologia Pediatrica, sottolinea che l’Intelligenza Artificiale è già il presente e il futuro della medicina. Katherine si presenta come un valido alleato nella lotta contro le malattie cardiovascolari, sempre più comuni nei giovani. 

Grazie alla sua capacità di dialogare con professionisti e pazienti, l‘avatar virtual twin può creare report accurati e estrarre informazioni utili da vaste cartelle cliniche. QuestIT emerge come partner ideale per questo progetto, fornendo un contributo specifico per salvare i pazienti vulnerabili.

Operatività e sicurezza di Katherine: una rivoluzione nell’IA sanitaria

Dal punto di vista operativo, il Massachusets General Hospital coinvolgerà famiglie con bambini e adolescenti attraverso questionari inviati via mail. Katherine guiderà il processo di compilazione, ottenendo informazioni cruciali sulle abitudini alimentari e le sfere sociali e psicologiche dei pazientiI dati raccolti verranno analizzati da un team di professionisti umani, consentendo la personalizzazione di terapie mirate. Questa innovazione dimostra come l’IA offra vantaggi in termini di velocità, flessibilità e precisione, contribuendo a un cambiamento positivo nel panorama sanitario.

[fonte impresanita.it]